In Gaja

[:it]Da dove nasce il progetto

Il servizio nasce da una lettura dei bisogni delle assistenti domiciliari anziani, le quali essendo a stretto contatto con gli anziani e i loro caregivers evidenziano la necessità di un maggior supporto alle famiglie, collegato all’aumento della popolazione anziana che soffre di deterioramento cognitivo  tra cui le varie demenze e la malattia di Alzheimer e dall’assenza di servizi per la presa in carico di persone ammalate, ma ancora parzialmente autosufficienti. Si tratta di un’esperienza di supporto alle famiglie e all’anziano e si strutturata come un servizio (unico nel Veneto) che coniuga professionalità con volontariato.

Cos’è in Gaja

“In Gaja” è un servizio diurno a carattere familiare, finalizzato a sostenere le famiglie che si prendono cura di persone con deterioramento cognitivo (demenze e malattia di Alzheimer) nonché il mantenimento nel proprio ambiente di vita e la conservazione delle abilità residue dell’anziano. E’ un progetto che sostiene e valorizza “il ruolo degli anziani” nella società e nel territorio locale, con servizio di trasporto, pranzo, con laboratori specifici. Si tratta di è un servizio molto flessibile nelle modalità di accesso attivo nel territorio di Sandrigo, Bolzano Vicentino, Torri di Quartesolo. Vanta di uno staff costituito da operatori e psicologi specializzati e collabora con i servizi sociali comunali.

Per il tipo di servizio che offre, “InGaja” si configura come un servizio intermedio tra un centro ricreativo per anziani e una casa di cura o di riposo per anziani non-autosufficienti.

Destinatari

I destinatari di “In Gaja” sono anziani fragili, parzialmente autosufficienti o in condizioni di autosufficienza, nella prima fase di deterioramento cognitivo (demenze varie, Alzheimer, etc.) che necessitano di un supporto assistenziale e per i quali l’accesso ai servizi per non autosufficienti (centro diurno, residenza protetta, …) è ancora prematuro.

Come funziona

Il servizio è flessibile, gli utenti possono accedervi in base alle necessità dal lunedì al venerdì mattina dalle 9.00 alle 13.00 (pranzo incluso) presso i centri allestiti in 3 comuni con possibilità di trasporto dal e per il proprio domicilio.

Durante la mattinata gli utenti sono coinvolti nella realizzazione di varie attività finalizzate a:

  • stimolare le capacità e le abilità cognitive e fisiche
  • valorizzare le esperienze e le risorse individuali
  • rinforzare l’autostima

La realizzazione del servizio è possibile grazie allo stabilizzarsi di una rete di volontari paziente tessitura della Cooperativa Margherita, ma anche dell’Associazione Girasole e della definizione dell’Accordo di programma sottoscritto da 8 comuni.

Il tutto è gestito da un equipe formata da una responsabile del servizio, lo psicologo e gli operatori socio-sanitari che si relazionano direttamente con l’utenza e la famiglia e la figura dell’assistente comunale che collabora in caso di necessità.

Al servizio “Ingaja” sono collegati poi servizi aggiuntivi per gli anziani e le loro famiglie quali i servizi di trasporto (e il servizio anchise), le attività  di formazione dei volontari coinvolti, e l’attività di sostegno psicologico per le famiglie di anziani con demenza.

Alcuni dati

Attualmente i centri “Ingaja” aperti nel territorio sono 3 e vedono la partecipazione di circa 25 utenti, con accessi differenziati, per una media di 7 persone al giorno. L’equipe è costituita da operatrici socio sanitarie che si turnano e una psicologa e vanta di una rete di una decina di volontari che mettono a disposizione il loro tempo per rendere ancora più speciale la socializzazione e le giornate degli anziani.

Brochure: VOLANTINO IN GAJA_30-10-17

Contatti:

email: europacoop@cooperativamargherita.org

tel: +39 0444750606[:en]Where the projects starts from

The project steams from the need of families of frail elderly people to be helped in the role of caregivers and have some free moments while the user is in the centre, linked with the absence of other similar services for frail elderly. The service acquired more importance along time due to the increase of elderly population suffering of Cognitive Decline (CD) and Alzheimer Dementia (AD) and it is now linked also to early detection issue. For its characteristic and the ability to connect professionals and volunteers this project is a unique experience in Veneto Region.

What is it

“In Gaja” means “embraced”and it is a daily service structured in daily-care centres with the following objectives:

  • To support the maintenance of cognitive abilities of elderly people.
  • To allow elderly to live longer in their family context.
  • To provide support and relief to frail elderly families.

For the type of service offered “In Gaja” is an intermediate service in between a recreational centre for autonomous elderly and a nursing home for totally dependent elderly.

Target group

Frail elderly people, with different degrees of autonomy, in the first stages of different types of dementia as AD or CD in need of support and care but not eligible for other types of services (nursing home, protected residence, etc.)

How it works

The service is flexible, users can have access to the centres according to their needs and preferences from Monday to Friday, from 9.00 to 13.00, having the possibility to have the lunch in the centre.

During the morning users are involved in the realization of different activities aimed at:

  • Stimulating cognitive and physical abilities of the users.
  • Giving value to individual and personal experiences and resources.
  • Strengthening self-esteem .

The service is managed by a team composed by a responsible, the social worker of the municipality and the health and social care workers who directly works with users.

The realization of the service is possible thanks to a reliable network of volunteers built by Cooperativa Margherita, and the Association “Il Girasole”, the support of local enterprises and the creation of a Protocol (or Agreement) by 8 Local Municipalities.

To “In Gaja” there are other services connected as: transport aid, feet care, training for volunteers, physiological support for families, etc.

In Gaja in numbers

At the moment there are 3 centres, with 25 users attending, with differentiated accesses. The service is open all year long and counts on specialized operators, phycologists and around 10 volunteers.

Contacts:

email: europacoop@cooperativamargherita.org

tel: +39 0444750606[:]